Aggiungi qui il testo dell'intestazione

Precedente
Successivo

La targhetta d’identificazione della finestra si trova in alto a sinistra o a destra sull’anta della finestra. È visibile quando l’anta è aperta con la maniglia (maniglia d’aerazione) verso l’alto.

Il modo più efficiente per ridurre il carico termico e luminoso generato dalla radiazione solare è intercettare il flusso radiante prima che raggiunga la superficie vetrata e dunque l’ambiente interno.
A tale scopo devono essere installate tende esterne o tapparelle.
Le schermature interne non sono adeguate contro il surriscaldamento in quanto, nonostante siano ben accessibili e di facile manutenzione, consentono solo di ripararsi dalla luce abbagliante.

Per migliorare la qualità dell’aria in casa la cosa più importante è areare gli ambienti almeno 3 volte al giorno. In questo modo si riduce l’esposizione alle fonti di inquinamento in casa, come polvere, acari e vernici e si diminuisce la percentuali di umidità che viene prodotta dalle attività di tutti i giorni come fare la doccia, fare il bucato e cucinare.

Con un buon ricambio d’aria inoltre si si riducono anche i rischi di allergie.

I programmi di ventilazione di VELUX ACTIVE ti consentono di cambiare l’aria in casa ogni giorno senza nemmeno doverci pensare!

Programma Ventilazione

Attivando questo programma le finestre si aprono del 40% per 15 minuti. E, grazie al sensore pioggia, alle prime gocce di acqua le finestre si chiuderanno automaticamente.

Programma Clima in casa

Con questo programma è possibile aprire la barra di manovra 4 volte al giorno per 10 minuti con qualsiasi condizione di tempo, in quanto con la posizione di ventilazione esce l’aria ma non entra neppure una goccia di pioggia.

Un risveglio confortevole dopo un buon sonno è il primo passo per una buona giornata.

Se poi le tue finestre seguono automaticamente quelli che sono i tuoi riti quotidiani, come arieggiare la stanza prima di andare dormire o alzare di poco le tapparelle al tuo risveglio, comincerà ancora meglio!

Impostando i programmi di VELUX ACTIVE la tua routine quotidiana inizierà senza muovere un dito.

Programma Buongiorno

Le finestre si aprono per iniziare la giornata con 10 minuti di ricambio d’aria. Le tende e tapparelle si aprono di poco e solo dopo 15 minuti si aprono completamente, così da lasciarti abituare alla luce.

Programma Buonanotte

Con questo programma puoi arieggiare la camera da letto, chiudere le finestre, abbasssare le tapparelle e spegnere i faretti, in modo da creare l’ambiente ideale per riposare.

L’altezza media ponderale minima di un sottotetto affinché possa essere abitabile può essere inferiore allo standard di 2,70m (2,40 per i corridoi o sotto i soppalchi), ma ogni Regione ha stabilito delle proprie regole. Per la maggior parte delle Regioni italiane l’altezza media di un sottotetto abitabile è di 2,40m, in alcuni casi viene ulteriormente abbassata per i locali di servizio, corridoi e bagni.

Molte Regioni consentono inoltre altezze medie più basse se il sottotetto da rendere abitabile si trova in Comuni classificati come montani, semimontani o che si trovano oltre una certa altitudine. Le leggi di alcune Regioni riservano inoltre ai Comuni la possibilità di decidere quali lavori si possono fare su un sottotetto e in quali zone possono essere fatti.

Si consiglia quindi di verificare eventuali limiti o vincoli, in base al regolamento edilizio comunale, presso il proprio comune di residenza.

La targhetta d’identificazione della finestra si trova in alto a sinistra o a destra sull’anta della finestra. È visibile quando l’anta è aperta con la maniglia (maniglia d’aerazione) verso l’alto.

Il modo più efficiente per ridurre il carico termico e luminoso generato dalla radiazione solare è intercettare il flusso radiante prima che raggiunga la superficie vetrata e dunque l’ambiente interno.
A tale scopo devono essere installate tende esterne o tapparelle.
Le schermature interne non sono adeguate contro il surriscaldamento in quanto, nonostante siano ben accessibili e di facile manutenzione, consentono solo di ripararsi dalla luce abbagliante.

Per migliorare la qualità dell’aria in casa la cosa più importante è areare gli ambienti almeno 3 volte al giorno. In questo modo si riduce l’esposizione alle fonti di inquinamento in casa, come polvere, acari e vernici e si diminuisce la percentuali di umidità che viene prodotta dalle attività di tutti i giorni come fare la doccia, fare il bucato e cucinare.

Con un buon ricambio d’aria inoltre si si riducono anche i rischi di allergie.

I programmi di ventilazione di VELUX ACTIVE ti consentono di cambiare l’aria in casa ogni giorno senza nemmeno doverci pensare!

Programma Ventilazione

Attivando questo programma le finestre si aprono del 40% per 15 minuti. E, grazie al sensore pioggia, alle prime gocce di acqua le finestre si chiuderanno automaticamente.

Programma Clima in casa

Con questo programma è possibile aprire la barra di manovra 4 volte al giorno per 10 minuti con qualsiasi condizione di tempo, in quanto con la posizione di ventilazione esce l’aria ma non entra neppure una goccia di pioggia.

Un risveglio confortevole dopo un buon sonno è il primo passo per una buona giornata.

Se poi le tue finestre seguono automaticamente quelli che sono i tuoi riti quotidiani, come arieggiare la stanza prima di andare dormire o alzare di poco le tapparelle al tuo risveglio, comincerà ancora meglio!

Impostando i programmi di VELUX ACTIVE la tua routine quotidiana inizierà senza muovere un dito.

Programma Buongiorno

Le finestre si aprono per iniziare la giornata con 10 minuti di ricambio d’aria. Le tende e tapparelle si aprono di poco e solo dopo 15 minuti si aprono completamente, così da lasciarti abituare alla luce.

Programma Buonanotte

Con questo programma puoi arieggiare la camera da letto, chiudere le finestre, abbasssare le tapparelle e spegnere i faretti, in modo da creare l’ambiente ideale per riposare.

L’altezza media ponderale minima di un sottotetto affinché possa essere abitabile può essere inferiore allo standard di 2,70m (2,40 per i corridoi o sotto i soppalchi), ma ogni Regione ha stabilito delle proprie regole. Per la maggior parte delle Regioni italiane l’altezza media di un sottotetto abitabile è di 2,40m, in alcuni casi viene ulteriormente abbassata per i locali di servizio, corridoi e bagni.

Molte Regioni consentono inoltre altezze medie più basse se il sottotetto da rendere abitabile si trova in Comuni classificati come montani, semimontani o che si trovano oltre una certa altitudine. Le leggi di alcune Regioni riservano inoltre ai Comuni la possibilità di decidere quali lavori si possono fare su un sottotetto e in quali zone possono essere fatti.

Si consiglia quindi di verificare eventuali limiti o vincoli, in base al regolamento edilizio comunale, presso il proprio comune di residenza.